E' guerra alle EAC sui formaggi senza lattosio

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

La Rosakkreditatzia e il Rospotrebnadzor inizieranno a revocare le autorizzazioni e le licenze a tutti quei laboratori che hanno indebitamente certificato e rilasciato dichiarazioni di conformità EAC per formaggi indicati indebitamente come “senza lattosio”.

La Rosakkreditatzia e il Rospotrebnadzor inizieranno a revocare le autorizzazioni e le licenze a tutti quei laboratori che hanno indebitamente certificato e rilasciato dichiarazioni di conformità EAC per formaggi indicati indebitamente come “senza lattosio”.

Dai test effettuati su 24 tipi di formaggi controllati ben 22 sono stati rinvenuti non conformi alle normative sui prodotti senza lattosio. Ricordiamo che molto spesso le aziende Europee usano il sistema della dichiarazione di conformità EAC per vendere in maniera fraudolenta formaggi vietati dall’embargo imposto dalla Federazione Russa.

Secondo quanto diffuso dalla Rosakkreditatzia durante il periodo dell’embargo risultano rilasciate almeno 190 Dichiarazioni di conformità non corrispondenti alla “realtà” organolettica del formaggio. Il controllo è scattato allorquando su base statistica-doganale, si è verificato che le importazioni di formaggio senza lattosio sono aumentate di 7 volte rispetto all’anno precedente. Con il preciso intento di eliminare tale scappatoia, verranno introdotti nuovi parametri per la determinazioni dei formaggi senza lattosio.

© 2017 Gost Standard srl. All Rights Reserved.

Utilizziamo i cookie per offrirti un servizio migliore e personalizzare la tua esperienza. Se continui nella navigazione ci autorizzi all’uso dei cookie, altrimenti puoi sempre decidere di accettarne solo alcuni o non accettarne affatto.